Domenica 31 Maggio 2020

  • 955
  • 2 minuti

Concorso specifico per il sostegno, la novità arriva dal Senato

Alla lista dei concorsi scuola del 2020 potrebbe aggiungersene anche uno specifico per il sostegno. La novità è contenuta in un emendamento presentato durante la discussione nelle commissioni del Senato del Decreto Scuola. Sarà un concorso finalizzato all’immissione in ruolo, svolto per titoli ed esami (con una sola prova orale) e riservato a chi ha già la specializzazione sul sostegno.

Nel 2020 potrebbe vedere la luce anche un concorso straordinario specifico per il sostegno. La procedura andrebbe ad aggiungersi alle altre quattro già previste per i docenti:

La novità è contenuta in un emendamento all’articolo 4 del Decreto Scuola, attualmente in discussione al Senato, presentato dalla stessa relatrice. L’obiettivo è l’immissione in ruolo di un numero aggiuntivo di insegnanti di sostegno, rispetto a quelli delle procedure concorsuali già previste.

Qui è possibile leggere tutti gli atti relativi alla discussione del Decreto Scuola in Senato

Come funzionerà il concorso straordinario per il sostegno

Per ora, le informazioni disponibili sono poche. Qualora questo concorso straordinario dedicato al sostegno dovesse essere approvato, sarà un bando specifico a disciplinarlo. Alcuni dettagli, però, sono già nell’emendamento. Vediamo nello specifico:

  • Requisiti di accesso
  • Procedura: valutazione titoli, prova orale e programma di esame;
  • Graduatoria finale

Requisiti di accesso

Secondo quanto stabilito nell’emendamento, il concorso sarà riservato soltanto a coloro che hanno già conseguito la specializzazione sul sostegno. Sono validi sia i titoli ottenuti in Italia, sia quelli all’estero se riconosciuti dall’ordinamento italiano. Da questo punto di vista, le regole a cui si fa riferimento sono quelle generali, valide in tutti i concorsi per la scuola.

TFA sostegno V ciclo, la guida completa

Inoltre, non possono presentare domanda coloro che sono già collocati, per i posti di sostegno, in graduatorie preordinate alle immissioni in ruolo.

Il concorso sarà bandito a livello regionale e ciascun candidato potrà partecipare in una sola regione ma per tutte le procedure per le quali possiede il titolo di specializzazione.

Procedura di concorso

Il concorso specifico per il sostegno sarà per titoli ed esami, con una sola prova orale. Il programma d’esame sarà identico a quello previsto per posti analoghi nei corrispondenti concorsi ordinari. La prova orale si dividerà in due parti, una teorica e una pratica, con la trattazione di un caso concreto. Il punteggio minimo per superarla sarà di 7/10.

Alla prova orale, nella determinazione del punteggio finale, si aggiungerà la valutazione dei titoli.

Graduatoria finale e immissione in ruolo

Il punteggio finale porterà all’inserimento dei partecipanti (esclusi quelli che non hanno ottenuto il minimo di 7/10 nell’orale) in una graduatoria finalizzata all’immissione in ruolo, da aggiornare ogni due anni sulla base di nuovi titoli acquisiti. In particolare, secondo quanto scritto nell’emendamento, da tali graduatorie “si attinge, ai fini dell'immissione in ruolo, in caso di esaurimento delle corrispondenti graduatorie vigenti per le immissioni in ruolo e in esito alle procedure di cui al comma 17-ter”.

Le guide a tutti i concorsi scuola 2020 le trovi qui

In questo articolo si parla di

Master - Generico
Corso Bambini difficili a scuola
Corso BES e DSA integrazione e inclusione

Iscriviti alla newsletter Per rimanere aggiornato sui nostri corsi, eventi e media