Lunedì 6 Dicembre 2021

  • 225
  • 3 minuti

Le nuove professionalità del settore agrario, l'I.I.S. N. Pellegrini di Sassari e i suoi innovativi progetti di orientamento al lavoro

Intervista al Prof. Mauro Solinas dell’I.I.S. “N. Pellegrini” di Sassari, coordinatore del convegno “Innovazione e Orientamento. Competenze per le nuove professionalità nel settore agrario e artigianale” che si è svolto a Sassari il 29 ottobre, con due laboratori sull’orientamento tenuti da Asnor.

Innovazione e Orientamento, le nuove professionalità del settore agrario e artigianale

Il 29 ottobre scorso si è tenuto a Sassari il convegno “Innovazione e Orientamento. Competenze per le nuove professionalità nel settore agrario e artigianale” organizzato dall'Istituto d'Istruzione Superiore Nicolò Pellegrini di Sassari in collaborazione con la Fondazione Istituto Tecnico Superiore Filiera Agroalimentare della Sardegna e la Camera di Commercio di Sassari, dove Asnor è stata partecipe con due laboratori di orientamento tenuti dall’Orientatore Dario Madeddu.

Leggi anche il racconto di Dario Madeddu

Qui l’intervista all’organizzatore dell’evento, il Prof. Mauro Solinas, dell’I.I.S. “N. Pellegrini” di Sassari, un’istituzione scolastica che negli ultimi anni ha realizzato diversi progetti di portata nazionale sui temi dell’innovazione e dell’eco-sostenilità nel settore agroalimentare, portando maggiore consapevolezza tra i giovani sulle nuove professionalità richieste dal mercato agrario italiano.

Intervista al Prof. Mauro Solinas dell’I.I.S. “N. Pellegrini” di Sassari

Come è nata l’idea di realizzare un evento destinato ai docenti sui temi dell’orientamento e delle nuove competenze professionali richieste dal settore agrario e artigianale?

La nostra scuola è impegnata sul tema dell’orientamento perché ritiene che oggi sia indispensabile investire su questo tema, in quanto i giovani hanno bisogno di docenti professionisti competenti che a scuola siano in grado di aiutarli ad acquisire le competenze necessarie per inserirsi con successo nel mondo del lavoro.

Da molti anni il vostro istituto agrario si occupa di progetti che valorizzano le risorse del territorio sardo e che accompagnano gli studenti in una didattica orientata al lavoro diretto in azienda, coniugando il digitale e le nuove competenze richieste dal mercato. Lab Smart Rurality è stato uno di questi. Che risultati ha avuto in termini di nuove opportunità occupazionali per i giovani del vostro territorio?

La forza del progetto Lab Smart Rurality consiste nella creazione di una rete tra scuole del territorio del Nord Sardegna e gli enti pubblici e privati che collaborano con l’istituto Niccolò Pellegrini di Sassari, nella realizzazione di iniziative comuni il cui obiettivo è quello di dare risposte alle esigenze di personale qualificato e specializzato per lo sviluppo dell’Agricoltura 4.0 in Sardegna e per offrire ai futuri giovani imprenditori le competenze digitali sempre più richieste dal mercato del lavoro.

Agricoltura di precisione e tecnologia possono rappresentare il binomio perfetto dell’occupabilità del futuro. A tal proposito, un’altra vostra iniziativa di successo è stata Sensors Design Lab, un progetto didattico incentrato sui temi delle tecnologie ICT orientate all’agricoltura, partendo dall’analisi dei bisogni concreti e delle pratiche concrete dell’agricoltore del presente (e del futuro). Crede che l’orientamento fatto sui luoghi di lavoro sia davvero un utile strumento per il futuro lavorativo dei giovani?

Con il progetto Sensors Design Lab, si è ritenuto utile offrire agli studenti una preziosa opportunità per apprendere, mediante approcci innovativi, alternativi a quelli consueti della didattica “frontale”, metodologie di osservazione e analisi, progettazione e prototipi ad alto contenuto tecnologico orientati a risolvere piccoli grandi problemi legati alle questioni dell’ecologia e della sostenibilità ambientale, e questo direttamente in azienda, dove si affrontano problemi reali e si trovano, in un lavoro di squadra, le soluzioni più idonee ed efficaci.

Vi vedremo all’opera con nuove iniziative dedicate all’orientamento al lavoro?

Partendo dall’esperienza positiva di collaborazione con l’associazione ASNOR, per la realizzazione dei Laboratori di Orientamento, l’istituto “N.Pellegrini” di Sassari promuoverà percorsi di innovazione nell’orientamento scolastico valorizzando le opportunità offerte dall’Associazione Nazionale Orientatori. Inoltre, l’istituto partecipa attivamente al Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) promosso dal Ministero dell’Istruzione, in qualità di partner delle Reti nazionali di Scuole che lavorano alla diffusione di metodologie didattiche innovative perché supportate dalle nuove tecnologie digitali.

Abbonamento Asnor

La Redazione

La Redazione

di Asnor - Associazione Nazionale Orientatori

Collabora con noi, scrivi per l'Orientamento banner articoli

Iscriviti alla newsletter Per rimanere aggiornato sui nostri corsi, eventi e media