Martedì 16 Luglio 2024

  • 1920
  • 3 minuti
  • 7/9/2023

ITS e IFTS: una formazione professionale di qualità per il futuro

Negli ultimi anni, l'importanza della formazione professionale è cresciuta notevolmente. Le aziende richiedono sempre più competenze specifiche e specializzate, e i giovani cercano di acquisire le competenze necessarie per entrare nel mondo del lavoro. In questo contesto, gli ITS (Istituti Tecnici Superiori) e gli IFTS (Istituti di Formazione Tecnica Superiore) si sono affermati come una valida alternativa all'Università per coloro che desiderano una formazione professionale di qualità. A cura di Cecilia Vilardi, Orientatrice Asnor.

Cosa sono gli ITS e gli IFTS

Gli ITS e gli IFTS sono entrambi percorsi di formazione, ma presentano alcune differenze. Gli ITS sono Istituti di Istruzione Superiore che offrono corsi di durata biennale, mentre gli IFTS (Istruzione e Formazione Tecnica Superiore) sono corsi di formazione professionale di durata variabile, solitamente compresa tra i 6 e i 12 mesi. Entrambi i percorsi sono caratterizzati da un forte legame con il mondo del lavoro e si concentrano sulla formazione di figure professionali altamente specializzate.

Un aspetto importante è la loro offerta formativa altamente specializzata. I corsi sono progettati per rispondere alle esigenze specifiche del mercato del lavoro, fornendo competenze tecniche e professionali altamente richieste dalle aziende. Ad esempio, gli ITS offrono corsi in settori come l'automazione industriale, l'energia rinnovabile, l'informatica e la meccatronica, mentre gli IFTS si concentrano su settori come il turismo, l'agricoltura, la moda e l'enogastronomia.

Un altro vantaggio è la possibilità di ottenere un diploma riconosciuto a livello nazionale. Questo significa che i diplomati possono accedere a opportunità lavorative in tutto il territorio italiano e, in alcuni casi, anche all'estero.

Leggi anche Percorsi di studio all'estero e PCTO

Gli Stage: rapporti tra enti e aziende

Gli IFTS e gli ITS includono stage come parte integrante del loro programma formativo. Questi stage sono un aspetto cruciale per offrire agli studenti un'esperienza pratica nel settore in cui si stanno formando e consentire loro di mettere in pratica le competenze apprese in aula.

Gli stage in un percorso IFTS sono un'opportunità per gli studenti di:

  • acquisire esperienza pratica nel loro settore di interesse;
  • lavorare a progetti reali e risolvere problemi concreti;
  • costruire una rete di contatti professionali nel settore;
  • dimostrare le proprie abilità e attitudini agli eventuali datori di lavoro;
  • affinare le competenze tecniche e trasversali apprese durante il corso.

Gli stage in un percorso ITS sono un'opportunità per gli studenti di:

  • applicare le competenze tecniche e teoriche apprese in classe a situazioni reali;
  • esplorare diverse sfaccettature del settore e acquisire una visione più completa;
  • ottenere feedback da professionisti del settore e insegnanti;
  • sviluppare soft skills come il team-work, la comunicazione e la risoluzione dei problemi;
  • avere una migliore comprensione delle dinamiche del mondo del lavoro nel loro campo di interesse.

In entrambi i casi, gli stage offrono agli studenti l'opportunità di sperimentare il mondo professionale in modo concreto e di mettersi alla prova in situazioni reali. Possono anche svolgere un ruolo fondamentale nel facilitare la transizione dal mondo accademico a quello lavorativo.

Corso Consulente Esperto - banner interni

La qualità dei percorsi

Gli IFTS e gli ITS offrono ai giovani la possibilità di acquisire competenze tecniche avanzate in settori specifici, al fine di facilitare l'ingresso nel mondo del lavoro. Qui di seguito sono riportate alcune esperienze generali di ragazzi che hanno frequentato questi percorsi:

  • ambiente di apprendimento focalizzato. Ci si allena sulle competenze specifiche richieste dal settore. Questo li ha aiutati a sviluppare abilità direttamente applicabili nel mondo del lavoro;
  • collaborazione con le imprese. Un elemento distintivo degli IFTS e degli ITS è la collaborazione stretta con le imprese del settore. Gli studenti spesso partecipano a progetti, stage o esperienze lavorative direttamente all'interno delle aziende.
  • insegnanti esperti. Gli insegnanti che lavorano in questi percorsi solitamente sono esperti nel loro campo e hanno un background pratico nel settore. Questo consente agli studenti di apprendere da professionisti con esperienza reale, il che può essere molto vantaggioso nell'acquisizione di competenze specifiche e aggiornate;
  • networking. Gli studenti hanno l'opportunità di creare una rete di contatti all'interno dell'industria;
  • focus su competenze trasversali. Oltre alle competenze tecniche, i percorsi mettono l'accento sullo sviluppo di soft skills. Queste competenze sono essenziali per avere successo non solo nel settore tecnico, ma in qualsiasi ambito professionale.
  • inserimento nel mondo del lavoro. Molti studenti che hanno completato con successo i percorsi riferiscono di aver trovato più agevole l'ingresso nel mondo del lavoro rispetto a coloro che hanno seguito solo un percorso di istruzione tradizionale. Le competenze pratiche e l'esperienza diretta con le imprese li rendono candidati più attraenti agli occhi dei datori di lavoro.
  • possibilità di crescita professionale. Dopo aver conseguito il diploma, alcuni studenti scelgono di proseguire gli studi, ad esempio iscrivendosi a corsi di laurea o master correlati al proprio settore di interesse. Questo può contribuire ulteriormente alla loro crescita professionale e aprir loro nuove opportunità lavorative.

Conclusioni

Gli ITS e gli IFTS rappresentano una valida alternativa all'Università per coloro che desiderano una formazione professionale di qualità. Grazie alla loro stretta collaborazione con le imprese, alla loro offerta formativa altamente specializzata e al riconoscimento nazionale dei diplomi, gli ITS e gli IFTS offrono ai giovani la possibilità di acquisire le competenze necessarie per entrare nel mondo del lavoro e costruire una carriera di successo.

Iscrizioni al Registro 2024

Dott.ssa Cecilia Vilardi

Dott.ssa Cecilia Vilardi

Orientatrice Asnor

Scopri Asnor
Collabora con noi, scrivi per l'Orientamento banner articoli

Iscriviti alla newsletter Per rimanere aggiornato sui nostri corsi, eventi e media