Domenica 4 Dicembre 2022

  • 574
  • 4 minuti

Soft skills: perché e come integrarle a scuola

Viviamo in un mondo in rapida evoluzione e come educatori abbiamo il dovere di dare ai nostri studenti le competenze che li aiuteranno ad avere successo, dapprima nel loro percorso di studi e poi nel mondo del lavoro. Presentazione del Ciclo di Webinar “Soft Skills: laboratori pratici per integrarle a scuola”, a cura di Palmina La Rosa, Orientatrice Asnor.

Presentazione del Ciclo di Webinar

Essere uno studente di successo non ha a che fare solo con la conoscenza. Significa essere in grado di agire come cittadini responsabili e di comunicare in modo efficace, pensare in modo critico e creativo per trovare soluzioni e opportunità. Come docenti, dobbiamo essere in grado di sostenere i nostri studenti nello sviluppo delle Life Competencies come il team working, il problem solving, il critical thinking, utili al loro percorso di vita.

Ma come possiamo portare nella scuola queste competenze? Come possiamo aiutare i nostri studenti a praticarle? Come possiamo rendere i nostri studenti autonomi, motivati, curiosi, focalizzati? Le risposte a questi quesiti potrete trovarle nel Ciclo di Webinar “Soft skills: laboratori pratici per integrarle a scuola” il cui scopo sarà di fornire ai partecipanti uno spazio in cui confrontarsi tra di loro sulle proprie esperienze, ricevere degli input e sperimentare delle attività concrete e pratiche per potenziare le competenze trasversali degli studenti.

Webinar - Soft skills - La Rosa

Il programma formativo del Ciclo di Webinar

Le sessioni formative saranno suddivise nei seguenti moduli tematici:

  • Cosa sono le Soft Skills/Life Competencies;
  • Perché dovremmo integrarle nelle nostre aule;
  • Come possiamo farlo.

I temi trattati saranno la creatività, il problem solving ed il pensiero critico, il lavoro di squadra e la collaborazione, la comunicazione efficace e l’apprendimento autonomo.

La creatività: come favorirne lo sviluppo negli studenti

La creatività, che spesso viene considerata un talento, una qualità innata della persona, è invece una capacità che si può e si deve sviluppare. Come educatori, abbiamo tante risorse a nostra disposizione per favorirne lo sviluppo nei nostri studenti.

Durante la sessione, esploreremo i vari aspetti della creatività, quali: predisporsi alla creatività, generare idee ed implementare le idee. Vedremo insieme come favorire lo sviluppo di questa competenza che servirà a tutti i nostri studenti per il loro futuro, sia personale che professionale.

La collaborazione: come migliorare le competenze collaborative 

Un altro argomento che riguarda la crescita personale e formativa dei nostri studenti è la collaborazione. Impossibile negare la sua importanza nel mondo del lavoro, ma non sempre viene dedicato lo spazio giusto allo sviluppo della capacità stessa. Spesso ai ragazzi viene chiesto di lavorare insieme in gruppi. Data l’assoluta importanza, però, di collaborare in modo efficace, è altrettanto essenziale fornire gli strumenti adatti che possano mettere i nostri studenti nelle condizioni di poter migliorare le proprie competenze collaborative e diventare parte di team efficaci, positivi e produttivi.

Durante la sessione, analizzeremo le aree chiave di questa importantissima competenza trasversale: prendersi personalmente la responsabilità di contribuire a un lavoro di gruppo; favorire le interazioni all’interno del gruppo; gestire la condivisione dei compiti in un’attività e lavorare per il completamento di un’attività. Vedremo delle attività da svolgere con gli studenti per aiutarli a riflettere e indirizzarli verso una maggiore consapevolezza e lo sviluppo di questa competenza importantissima.

Il pensiero critico: pensare vs pensare in modo critico

Il pensiero critico sicuramente già fa parte delle nostre vite quotidiane e lo usiamo in un certo senso durante l’intero arco della giornata, spesso in modo anche inconscio e quasi automatico. Possiamo considerare evidente la sua importanza e, di conseguenza, quella di favorirne lo sviluppo nella classe e durante l’intera esperienza educativa dei nostri studenti. Solo cercando di capire meglio che cosa sia veramente questa soft skill e riflettendo su come la applichiamo, possiamo trovare dei modi per migliorarla.

Il pensiero critico nel Cambridge Life Competencies Framework viene suddiviso in 3 pilastri:

  1. capire ed analizzare idee e argomenti;
  2. valutare idee e argomenti;
  3. risolvere problemi e prendere decisioni.

Durante la sessione, i partecipanti avranno modo di riflettere sulla propria capacità di pensiero critico, come si può migliorare e come possiamo aiutare i nostri studenti a migliorare questa competenza.

La comunicazione: integrare e migliorare le competenze comunicative

Se il pensiero critico è molto importante nella vita quotidiana, allo stesso modo, in un percorso che mira allo sviluppo di competenze sia personali che professionali, non potrà mancare la comunicazione. La gran parte di noi deve comunicare in molteplici contesti tutti i giorni. Ma sappiamo veramente farlo? Ovvero, sappiamo usare un registro e un linguaggio adatti al contesto? Siamo in grado di favorire le interazioni, ovvero conversare con altre persone in maniera efficace ed efficiente?

Durante questa quarta sessione, i partecipanti saranno guidati in momenti di riflessione e condivisione e potranno scoprire e sperimentare delle attività adatte ad integrare e migliorare le competenze comunicative.

L’apprendimento autonomo: diventare padroni del proprio apprendimento

L’apprendimento è senza dubbio un argomento fondamentale della crescita dei nostri studenti. Come insegnanti, sicuramente uno dei nostri obiettivi è che i nostri studenti possano imparare tutto ciò che gli tornerà utile successivamente al percorso scolastico.

Tra le Life Competencies individuate da Cambridge c’è un'area chiave, quella dell’Apprendimento autonomo. Include tre aspetti:

  • sviluppo di competenze e strategie per l’apprendimento;
  • prendere il controllo del proprio apprendimento;
  • riflettere e valutare il proprio percorso di apprendimento.

Durante quest’ultima sessione, approfondiremo questa competenza perché può dare ai nostri studenti la possibilità di diventare padroni del loro apprendimento.

Oggi più che mai, non possiamo prescindere dall’approfondimento di questi argomenti. È nostro compito dare ai nostri studenti uno strumento in più e, con questo obiettivo, è stato studiato il laboratorio “Soft skills: laboratori pratici per integrarle a scuola”. Vi aspetto numerosi!

Iscrizioni al Registro 2023

Collabora con noi, scrivi per l'Orientamento banner articoli

Iscriviti alla newsletter Per rimanere aggiornato sui nostri corsi, eventi e media