Domenica 4 Dicembre 2022

  • 237
  • 3 minuti

Asnor ha ospitato il 2° meeting di Lang@Work, progetto europeo Erasmus+ dedicato ai talenti internazionali

Il 06 e il 07 settembre 2022 si è tenuto a Bari il meeting europeo “Multilinguismo nel lavoro: talenti internazionali, competenze linguistiche non corrispondenti e comunicazione sul posto di lavoro”, nell’ambito del progetto Lang@Work. L’Associazione ha avuto il piacere di ospitare i partner europei di Finlandia, Grecia e Germania aderenti al progetto targato Erasmus+ Partenariati di cooperazione tra organizzazioni e istituzioni nel settore Educazione degli Adulti.

Cos’è Lang@Work

Lang@Work è una partnership Erasmus+ che intende sviluppare strumenti dedicati ai cosiddetti talenti internazionali, persone con competenze linguistiche non corrispondenti al Paese in cui vivono e conseguente difficoltà di comunicazione sul posto di lavoro.

Nell'Europa di oggi, molti Paesi fanno affidamento sull’assunzione di persone di altre nazionalità che sono in cerca di lavoro, questo per alleviare la carenza di lavoratori e le altre attuali sfide demografiche. Tuttavia, le barriere all'integrazione limitano il potenziale dato dalla presenza di migranti. Ad esempio, i non madrelingua hanno difficoltà a trovare determinati lavori, anche se sono altamente qualificati, o a comunicare in modo efficace sul posto di lavoro.

Il progetto Lang@Work prende spunto dai concetti di Multilinguismo e Translinguismo.

Il multilinguismo è definito come la capacità di un individuo o di un gruppo etnico di usare alternativamente, e senza difficoltà, lingue diverse (fonte Treccani).

Il translinguismo invece è un termine ampio che si riferisce essenzialmente a fenomeni rilevanti per più di una lingua. Può riferirsi a qualcosa che condivide il significato semantico in più lingue o che funziona all'interno dei vari quadri di lingue diverse.

Il multilinguismo non è altro che un esempio di translinguismo e riguarda proprio le persone che hanno imparato a parlare più di una lingua, persone le cui comunicazioni possono essere identificate di natura translinguistica (fonte spiegato.com)

I partners di Lang@Work a Bari per il 2° meeting

Dopo il primo meeting, che si è tenuto a Volos in Grecia, il 06 e il 07 settembre 2022 Asnor – Associazione Nazionale Orientatori ha avuto l’onore di ospitare i partner presso la sede di Bari, organizzando il secondo meeting dal titolo “Multilinguismo nel lavoro: talenti internazionali, competenze linguistiche non corrispondenti e comunicazione sul posto di lavoro”.

I partners di Lang@Work sono cinque organizzazioni internazionali:

  • Asnor, Associazione Nazionale Orientatori che rappresenta in Italia i professionisti dell’orientamento: iscritta nell’elenco del MISE (Ministero Sviluppo Economico) delle Associazioni Professionali che rilasciano l’attestato di qualità dei servizi erogati dagli aderenti (Legge 4/2013) e accreditata dal MI per la formazione del personale della scuola (Dir. 170/2016).
  • University of Eastern Finland, Coordinatrice del progetto. Fondato nel 1971, l'Istituto si impegna nella ricerca multidisciplinare nelle scienze umane e sociali. Supporta programmi di studio post-laurea e universitari. Specializzato in: studi regionali e rurali, etnia e cultura, confini e Russia.
  • University of Thessaly, fondata nel 1984, UTH è un'Università pubblica riconosciuta il cui obiettivo finale è la promozione della conoscenza attraverso l'insegnamento e la ricerca, nonché il contributo generale allo sviluppo culturale ed economico della società.
  • Comparative Research Network, organizzazione fondata nel 2007 a Berlino, che lavora nel campo dell'educazione degli adulti e della ricerca. La rete CRN è specializzata in attività di formazione nei settori delle competenze interculturali, dell'apprendimento intergenerazionale, delle mobilità e delle migrazioni.
  • Koopkultur e.V., Associazione non profit di Berlino che sviluppa progetti interdisciplinari con l'inclusione di approcci artistici o creativi grazie a un team interculturale di artisti e operatori culturali, scienziati, educatori e persone socialmente impegnate.

Lang_work_articolo

La mission di Lang@Work

Oggi, un ambiente di lavoro diversificato ha bisogno di più di una lingua. Il progetto ha l’obiettivo di sviluppare metodi, approcci e strumenti utili per la valorizzazione e l’orientamento dei talenti internazionali, quali:

  • Quaderno operativo di ricerca sugli aspetti pedagogici del metodo del translinguismo
  • Manuale digitale per le pratiche di equo reclutamento nell’istruzione formale
  • Cassetta degli attrezzi digitale per l'orientamento inclusivo dei talenti internazionali
  • Corso multimediale online: superare le barriere linguistiche nella formazione

Il progetto promuove quindi i principi di Diversità, Inclusione ed Equità (DEI) nel settore dell'istruzione.

“È stato un vero piacere ospitare in Italia i partner internazionali del progetto Lang@Work. Lo sviluppo di questo progetto, insieme ad altre importanti iniziative europee, vede Asnor in prima linea nel campo dell’Orientamento di Carriera (Career Guidance). È il momento di pensare globalmente e agire localmente, gli scambi internazionali sono una grande occasione di confronto che ci permette di intercettare metodologie e strumenti divenuti già best practices in altri Paesi europei.”, ha dichiarato la Presidente di Asnor, Annie Pontrandolfo.

In questo articolo si parla di

La Redazione

La Redazione

di Asnor - Associazione Nazionale Orientatori

Collabora con noi, scrivi per l'Orientamento banner articoli

Iscriviti alla newsletter Per rimanere aggiornato sui nostri corsi, eventi e media