Giovedì 29 Settembre 2022

  • 194
  • 3 minuti

Women Empowerment

Secondo l’European Institute for Gender Equality, con l’espressione “Women Empowerment” si intende il processo grazie al quale le donne acquistano nuovamente o per la prima volta potere decisionale sulle proprie vite. Presentazione del Ciclo di Webinar “Women Empowerment”, a cura di Costanza Gallina, Orientatrice Asnor.

 

“...Resta qui abbastanza a lungo...resta qui abbastanza a lungo da far rinascere la speranza, resta abbastanza a lungo per diventare forte, tentare la prova che funzionerà, resta qui abbastanza a lungo da arrivare alla finitura, non importa in quanto tempo o con quale stile...”

- Clarissa Pinkola Estés -

Che cosa vuol dire Empowerment?

Il termine Empowerment nasce tra gli anni 50 e gli anni 60 del ‘900 e proviene da studi condotti in ambito sociale; la prima definizione di Empowerment è descritta come la conquista della consapevolezza di sé e della gestione efficace delle proprie scelte e azioni. Il potenziale umano è ciò che contraddistingue ogni persona, che la caratterizza e che le permette di raggiungere obiettivi importanti.

Molti studi hanno evidenziato che il proprio stato di benessere deriva dalla possibilità di esercitare il proprio potenziale, per sentirsi gratificati e per stare bene con sé stessi e di conseguenza con chi ci circonda.

Cosa si intende per Empowerment femminile

Secondo l’European Institute for Gender Equality, con l’espressione “Women Empowerment” si intende il processo grazie al quale le donne acquistano nuovamente o per la prima volta potere decisionale sulle proprie vite e di conseguenza la capacità di compiere scelte strategiche per loro stesse per raggiungere una piena consapevolezza delle proprie capacità, per raggiungere i propri obiettivi.

In questo Ciclo di Webinar partiremo portando in luce “La Donna Selvaggia” presente in ciascuna donna, una forza creatrice ed istintuale, molte volte repressa, perché molte donne sono vittime del “mito della brava bambina”, donne condizionate da una pretesa genitoriale che si è sviluppata lungo il loro percorso di crescita e che ha generato e genera sofferenza. Parleremo della paura di sbagliare, della paura del giudizio e del non riconoscersi nella posizione esistenziale dell’”Io sono ok, tu sei ok”, una paura che imprigiona e che non permette alla persona di guardare la realtà secondo il proprio punta di vista.

L’obiettivo è fare in modo che ciascuna donna possa liberarsi dalle catene che non le permettono di vivere una vita piena ed autentica. Nella nostra mente si trovano molte porticine da aprire che spesso rimangono chiuse non solo per mancanza di volontà ma perché non siamo consapevoli della loro esistenza.

Il talento portato in luce ed espresso permette di sentirci realizzate e di diventare padrone della nostra vita, uniche, acute, curiose e non più “di proprietà di altre persone”. Con “Donna Selvaggia” intendo riportare il focus del nostro percorso sulla forza femminile, sul fermarsi per riflettere su chi siamo e dove stiamo andando, per recuperare il rapporto con lei, con la “Donna Selvaggia”, con la nostra parte più profonda, con la nostra anima.

Durante gli incontri ci concentreremo sui nostri pensieri, porteremo in luce ciò che già risiede in noi, per svilupparci, per non vivere più in uno stato d’aridità, di vergogna e “compresse.” Porteremo in luce la parte più profonda e interiore della nostra psiche, per orientarci, sollevando poi domande specifiche e potenti. Ogni donna è fatta a proprio modo ma ciò che è vero è che ciascuna di noi per trovare il proprio equilibrio deve riabbracciare la propria parte selvaggia, attraverso il gioco, la narrazione e la bellezza dell’arte. Collezioneremo storie che saranno parte integrante di tutto il processo di orientamento personale, pur lavorando in gruppo, le storie mettono in moto la nostra vita interiore.

Webinar - Women empowerment - Gallina

Le tematiche del Ciclo di Webinar “Women Empowerment”

1. Essere urlo - A volte è importante fermarsi un momento per riflettere su sé stesse, sulle proprie competenze e sulla propria autostima per poter riscoprire la propria mappa interiore.

2. Nutrire la propria Vita Creativa - Il cambiamento è faticoso, cambiare è possibile ma devi volerlo veramente oppure alla prima difficoltà che ti si presenterà mollerai perché non troverai dentro di te la motivazione che ti spingerà a perseguire l’obiettivo che ti sei data.

3. Definire il proprio territorio - Imparare a riconoscere e a gestire la propria emotività aiuta la persona a fronteggiare meglio le situazioni di stress, a coltivare relazioni maggiormente efficaci e positive, a saper riconoscere le emozioni nel proprio interlocutore.

4. Autoconservazione: individuare alcune trappole - Il tasso di occupazione femminile in Italia è tra i più bassi in Europa e le difficoltà legate “alla carriera” ancora oggi, sono un tasto dolente della condizione delle donne. La mancanza di una posizione lavorativa stabile che garantisca un’indipendenza economica risulta essere un’aggravante per le vittime di violenza che rivendicano la necessità di un lavoro, e spesso si sentono isolate e senza speranze nel guardare al proprio futuro. Le donne che subiscono violenza economica non sono “disturbate” ma spesso lo diventano a causa della relazione violenta e dei maltrattamenti subiti. Molte donne dopo aver conseguito il Diploma o la Laurea lasciano il lavoro per occuparsi della famiglia in modo che il partner maschile possa dedicarsi alla carriera ma siamo sicure che sia la scelta migliore? Come potrà essere economicamente autonoma una donna senza alcuna esperienza lavorativa?

5. Il ritorno a casa - Creare relazioni significative è uno dei bisogni fondamentali dell'essere umano, la comunicazione efficace è fondamentale per promuovere il proprio profilo professionale, al fine di comunicare sé stessi e gestire la propria immagine professionale.

Gli obiettivi che ci prefiggiamo sono il carburante che ci fa muovere, proprio come la benzina per le automobili. Tutto ciò che vi proporrò ha l’obiettivo di incoraggiarvi e di supportarvi nell’orientarvi, di fortificare il vostro cammino, quando ci si muove con fatica e con molti dubbi, di aiutarvi a sbocciare.

Guarda il calendario e iscriviti

Dott.ssa Costanza Gallina

Dott.ssa Costanza Gallina

Orientatrice Asnor

Collabora con noi, scrivi per l'Orientamento banner articoli

Iscriviti alla newsletter Per rimanere aggiornato sui nostri corsi, eventi e media