Lunedì 27 Maggio 2024

  • 2138
  • 3 minuti
  • 4/8/2023

Le 4 energie-colore da utilizzare nell'orientamento

E se provassimo a comunicare a colori? Ogni persona possiede quattro energie che vengono associate a colori diversi: il rosso, il giallo, il verde e il blu. A sua volta, ogni colore racchiude determinate caratteristiche che, in base all'utilizzo da parte della persona, condurranno al colore dominante e al sottotipo. A cura di Anna Toffoletti, Orientatrice Asnor, HR e Coach Professionista.

Conoscere il proprio colore e cercare di capire quello del nostro interlocutore aiuta ad adottare delle specifiche di comunicazione più corrette per entrare in maggiore sintonia con la persona che abbiamo di fronte.

Ci aiuta a capire perché una persona reagisce in un modo e non in un altro, che magari a noi può sembrare strano solo perché apparteniamo ad un altro colore. Ogni persona è diversa dall'altra e non possiamo pensare di cambiarla affinché ci assomigli di più, impariamo piuttosto a conoscerla per creare una relazione efficace.

Le 4 energie-colore

Di seguito vedremo brevemente quali sono le caratteristiche tipiche di ogni energia-colore con la premessa che il rosso e il giallo fanno parte del quadrante dell'estroversione, invece il verde ed il blu caratterizzano quello dell'introversione.

Un'altra distinzione riguarda la modalità di scelta: mentre il blu e il rosso si collocano nel quadrante nord, ovvero nella "funzione pensiero", i colori verde e giallo si trovano a sud e, nelle scelte, sono guidati dal sentimento. Conosciamo ora più nel dettaglio, anche se in maniera sintetica, le caratteristiche dei 4 colori.

Il Rosso Fuoco

il motto è "sii veloce, brillante e vattene". Questa energia è orientata all'azione, ama le competizioni e le sfide.
Una persona con questo colore dominante è autonoma, infatti ricerca il massimo della libertà per gestire sé e gli altri; è logica, analitica con un innato talento per il ragionamento rapido. Il suo ruolo ideale è quello di iniziatore, ovvero di chi mette in moto nuovi progetti.

Chi ha questa energia ha un approccio positivo e possibilista. Tra gli aspetti sfavorevoli troviamo l'intransigenza, la scarsa apertura ai feedback e l'incapacità di delegare perché preferisce lavorare velocemente e senza perdere tempo, fatica infatti a tollerare che gli altri non procedano ai suoi ritmi. Le attività più indicate per questo colore sono: vendita, gestire/dirigere gli altri, competizione/sport estremi.

Il Raggio Giallo

Il motto è "coinvolgimi". Questa energia si presenta ottimista, entusiasta e socievole, tant'è che ama le attività di gruppo, condividere spazi e informazioni. È facilmente riconoscibile anche dall'espressione del viso che solitamente si presenta sorridente e molto espressiva. Ha una propensione alla creatività e al pensiero laterale e ciò gli permette di intravedere mille possibilità in ogni situazione.

Tra gli aspetti sfavorevoli troviamo l'elevata propensione alla noia quando bisogna svolgere compiti di routine. Inoltre, l'eccessivo entusiasmo può portare queste persone a iniziare mille progetti senza finirne nemmeno uno e un atteggiamento eccessivamente giocoso rischia di far sembrare la persona con questo colore non attendibile agli occhi degli altri.

Le attività più indicate per questo colore sono: marketing/promozione, attività creative in generale.

L'Abbraccio Verde 

Il motto è "dimostra che ti sto a cuore". Questa è un'energia genuina e collaborativa, che ascolta e sostiene gli altri. Solidale e affidabile, la persona con questa energia è un’ottima giocatrice di squadra a cui piace lavorare per il bene comune; tende a preoccuparsi delle conseguenze che le sue azioni hanno sugli altri.

È il colore più spirituale, paziente e altruista, e ha notevoli doti diplomatiche. La persona dà il meglio di sé quando è impegnata in attività che sono d'aiuto agli altri. Quando invece non è in equilibrio, ovvero manifesta troppo il colore verde, tra gli aspetti sfavorevoli troviamo l'estrema sensibilità che la porta a prendere tutto in maniera personale. Fatica a esprimere e difendere la sua posizione, ha difficoltà a gestire i conflitti interpersonali e questo può farla cadere nell'indecisione e nella procrastinazione (pur di non prendere una decisione difficile).

Le attività più indicate per questo colore sono: customer care, relazioni di aiuto (coach, counselor, psicologo ecc.), lavoro nel sociale in generale.

Il Codice Blu

Il motto è "datemi i dettagli". Questa energia abbraccia la logica, la conoscenza, l'approfondimento, ama l'organizzazione ed è attenta ai dettagli. Le persone con una prevalente energia blu ricercano spesso la perfezione, lavorano bene da sole e sono molto precise. Sono dei "pensatori ingegnosi" ed hanno la capacità innata di creare ed implementare le procedure. Tra i talenti naturali del blu troviamo l'analisi e la riflessione.

D'altro canto, anche in questa energia si possono manifestare gli elementi sfavorevoli tra i quali ad esempio troviamo la focalizzazione solo sui difetti o sugli errori, l'apparire come persone fredde e distanti perché non amano lavorare in gruppo, il disagio a lavorare sotto pressione e la necessità di avere sempre troppe informazioni prima di iniziare un progetto.

Le attività più indicate per questo colore sono: controllo di qualità, archivio e statistica, ricerca e sviluppo, programmazione web e tecnologia.

Conclusioni

A questo punto, diviene semplice comprendere come questo metodo può essere utile anche nell'orientamento, sia per migliorare la comunicazione sia come esercizio"da proporre nel percorso: ad esempio si può consigliare al cliente una lettura delle caratteristiche di ogni colore chiedendogli poi in quale si rispecchia maggiormente.

Ciò consente di delineare delle caratteristiche della persona che possono essere fruibili in un determinato lavoro piuttosto che in un altro.

Ovviamente il percorso di orientamento è molto più articolato, ma questo metodo può essere integrato negli incontri come un simpatico strumento per aumentare nella persona la consapevolezza e conoscenza di sé, in un modo diverso dal solito e perché no, anche divertente.

Bibliografia

  • Lucia Giovannini, Nicola Riva, "I 4 colori della personalità", Sperling e Kupfer Editore

In questo articolo si parla di

Anna Toffoletti

Anna Toffoletti

Orientatrice Asnor, HR, Coach Professionista

Scopri Asnor
Collabora con noi, scrivi per l'Orientamento banner articoli

Iscriviti alla newsletter Per rimanere aggiornato sui nostri corsi, eventi e media