Lunedì 6 Dicembre 2021

  • 354
  • 3 minuti

Asnor sul territorio per la formazione di giovani Orientatori, il Progetto Policoro

L’Orientatrice Asnor, Paola Castaldelli, ci racconta la sua esperienza di formatrice in una giornata dedicata all’orientamento rivolta ai giovani di alcune Diocesi italiane per il Progetto Policoro, un progetto organico della Chiesa italiana che tenta di dare una risposta concreta al problema della disoccupazione in Italia.

Il Progetto Policoro

Oggi vorrei raccontare un'esperienza svolta nel ruolo di Orientatrice Asnor e che ho potuto realizzare proprio grazie all’Associazione.

Asnor mi ha permesso di proporre la mia candidatura per partecipare al Progetto Policoro, una preziosa iniziativa che coinvolge i giovani delle Diocesi italiane nella comprensione e nello svolgimento di attività di orientamento rivolte agli adolescenti delle parrocchie.

Qui le parole della referente del progettoSelene Degli Esposti, per raccontare in dettaglio il Progetto Policoro e il perché della sua nascita.

"Il Progetto Policoro è una iniziativa della Chiesa Cattolica Italiana che va avanti dal 1995 e conta ad oggi centinaia di Diocesi aderenti in tutta Italia. Attraverso il Progetto, si vuole affrontare a livello territoriale il problema della disoccupazione giovanile, attivando iniziative di formazione a una nuova cultura del lavoro, promuovendo e sostenendo l’imprenditorialità giovanile in un’ottica di sussidiarietà, solidarietà e legalità, secondo i principi della Dottrina Sociale della Chiesa. Nel caso specifico della formazione in oggetto, il gruppo di partecipanti era composto da sei Animatori di Comunità provenienti dalle Diocesi dell'Umbria aderenti al Progetto. Le occasioni formative regionali sono per noi motivo di arricchimento: sei personalità, percorsi di vita e background diversi che si ritrovano per camminare all'insegna del confronto e dell'acquisizione di nuove competenze e consapevolezze".

Un’esperienza di formazione sul lavoro dell’Orientatore

È stato un onore essere scelta per il progetto programmato ad Assisi lo scorso 18 Settembre, all'interno di una cornice storica, culturale e paesaggistica speciale e di fronte a un gruppo di giovani motivati a conoscere le dinamiche dell'orientamento professionale e del bilancio di competenze.

Il mio obiettivo per la giornata, infatti, è stato quello di trasmettere contenuti - strumenti e tecniche operative - che i giovani in formazione potessero utilizzare a loro volta con adolescenti delle parrocchie di riferimento, per aiutarli nella scelte formative e professionali.

Una giornata, dunque, avvolta da un nobile intento, durante la quale ho condiviso i princìpi chiave dell'orientamento professionale e gli intenti che a mio parere devono essere presi in considerazione. 
Sono stati affrontati da vicino alcuni steps del bilancio di competenze ritenuti maggiormente incisivi per questo specifico contesto, toccando con mano l'importanza della consapevolezza degli obiettivi raggiunti, la passione per quello che si sceglie, il sistema valoriale e - da ultima ma non per importanza - la mission che ci muove tutte le scelte.

Le testimonianze dei giovani in formazione 

I ragazzi si sono messi in gioco tantissimo, nell'ascolto, nelle domande e nella messa in pratica degli stessi esercizi, visti prima da me in applicazione e poi ripresi direttamente da loro come orientatori.

Riporto qui le loro testimonianze, per raccontare il valore del progetto Policoro e quanto si sono portati a casa da questa giornata insieme.

Barbara, dalla Diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, scrive: "Per me è stato veramente bello fare formazione al seminario regionale: mi ha trasmesso una sensazione di familiarità che ho molto apprezzato. La giornata di formazione con la dottoressa Castaldelli, della quale ho potuto constatare la professionalità e l'umanità, mi ha fornito strumenti e suggerimenti che sicuramente metterò in pratica nel mio operato quotidiano”.

Federica, dalla Diocesi di Orvieto-Todi, scrive: “Concordo con Barbara sul luogo della formazione. Siamo stati trattati benissimo. Sono altrettanto soddisfatta della formazione, è stata veramente interessante e utile sotto molti punti di vista. Finalmente un’occasione concreta che ci ha permesso di coniugare quello che siamo chiamati a fare sul territorio e ciò che possiamo scoprire di noi stessi e della nostra vocazione per restituirlo ai giovani che accompagniamo. Tutto quello che abbiamo portato a casa sarà importante anche nella quotidianità e non solo per il nostro mandato di Animatori di Comunità del Progetto Policoro”. 

In un momento cosi delicato per la vita delle persone, l’orientamento professionale può intervenire offrendo strumenti operativi che aiutino a costruire le fondamenta di una casa, quella del proprio futuro, una casa in cui la scelta delle linee architettoniche, dei colori delle pareti, e dell’arredamento, diventano splendide opportunità di scelta per valorizzarsi ed esprimersi pienamente.

In questo articolo si parla di

Dott.ssa Paola Castaldelli

Dott.ssa Paola Castaldelli

Orientatrice Asnor

Collabora con noi, scrivi per l'Orientamento banner articoli

Iscriviti alla newsletter Per rimanere aggiornato sui nostri corsi, eventi e media