Domenica 4 Dicembre 2022

  • 545
  • 2 minuti

Educare alla creatività

La creatività è un valore importantissimo della vita di ognuno di noi, attraverso cui è possibile sviluppare le proprie potenzialità, utilizzare l'immaginazione per esprimere se stessi, fare scelte originali e valorizzare la propria vita. A cura di Margherita Musacco, Orientatrice Asnor in formazione.

Cos’è la creatività

La creatività è un valore importantissimo della vita di ognuno di noi, attraverso cui è possibile sviluppare le proprie potenzialità, utilizzare l'immaginazione per esprimere se stessi, fare scelte originali e valorizzare la propria vita. La creatività, come il pensiero divergente, è capace di rompere gli schemi dell'esperienza, di risolvere problemi e di rileggere e rovesciare il consueto e il normale.

Che cosa significa educare alla creatività

Educare alla creatività, soprattutto a scuola, significa che gli insegnanti devono incoraggiare le capacità creative degli studenti. Tutti i ragazzi sono in grado di porre domande e di essere curiosi di sapere, di indovinare, di contestare soluzioni normali e di trovarne di nuove o diverse.

Oggi, i vecchi metodi di apprendimento di tipo meccanico non sono più adeguati al compito di un'educazione efficace; sono necessari nuovi metodi per promuovere un effettivo apprendimento ed è chiaro che le capacità del pensiero creativo, se bene utilizzate, possono contribuire notevolmente all'acquisizione del sapere. Si dovrebbe dare importanza al fatto che ci sono molti modi per raggiungere una soluzione di un problema dato, in modo che un ragazzo possa rispondere in maniera diversa.

Educare alla creatività significa che la scuola dovrebbe incoraggiare l'alunno a riconoscere l'esistenza dei problemi e a ricercare nuove soluzioni, diverse da quelle prefissate e corrette.

Proprio la scuola tradizionale è accusata, dall'attivista John Dewey, di trasformare gli alunni in untori passivi, perché obbliga l'allievo a starsene immobile nel suo banco e a subire la lezione del maestro che dall'alto impartisce i suoi insegnamenti.

Corso Esperto in Orientamento scolastico

La creatività come fonte di apprendimento

Apprendere non significa ricevere passivamente delle nozioni ma elaborare attivamente le idee, affinché ogni bambino possa essere mentalmente libero, intraprendente e flessibile. È in questo modo che la creatività può essere vista come reale fonte di apprendimento.

Per essere creativi, inoltre, basterebbe riuscire a far germogliare in noi il seme della curiosità, essere coraggiosi e motivati, imparare a gestire al meglio le nostre emozioni, stimolarci continuamente a pensare nuove idee e a realizzarle.

Iscrizioni al Registro 2023

In questo articolo si parla di

Dott.ssa Margherita Musacco

Dott.ssa Margherita Musacco

Orientatrice Asnor in formazione

Collabora con noi, scrivi per l'Orientamento banner articoli

Iscriviti alla newsletter Per rimanere aggiornato sui nostri corsi, eventi e media