Giovedì 5 Agosto 2021

  • 351
  • 3 minuti

Migranti e lavoro autonomo, i prossimi eventi online del progetto REUERHC

Il capitale umano proveniente da immigrati qualificati può rappresentare un'importante fonte di innovazione e può diventare, se ben diretto, una fonte di sviluppo. Il progetto europeo REUERHC. Approfondimento a cura di Antonino Imbesi, Direttore del centro Europe Direct Basilicata e membro del Comitato Tecnico Scientifico di Asnor.

Due anni e mezzo di attività, il progetto europeo REUERHC

Il progetto Reinforce EU Economies, Reinforcing Human Capital (acronimo REUERHC), approvato nell’ambito del programma Erasmus Plus KA2 VET dalla Agenzia Nazionale Erasmus Plus INAPP, si avvia verso la conclusione dopo oltre 2 anni e mezzo di attività.

Il progetto, coordinato dalla prestigiosa Università di Venezia Ca’ Foscari in qualità di capofila delle attività, vede impegnata dal primo ottobre 2018 al trenta giugno 2021, una partnership composta anche dalle seguenti 5 organizzazioni europee: EURO-NET (Italia), S.C. Predict CSD Consulting S.R.L. (Romania), Crossing Borders (Danimarca), Mobilising Expertise (Svezia) e Kirsehir Valiligi (Turchia).

La migrazione umana è un fenomeno secolare che risale ai primi periodi della storia umana ed è un avvenimento complesso che tocca una molteplicità di aspetti economici, sociali e di sicurezza che influenzano la nostra vita quotidiana in un mondo sempre più interconnesso dato che la stessa, da un lato contribuisce a migliorare la vita delle persone che si muovono dai Paesi di origine per cercare una vita sicura e significativa all'estero (spesso a causa di conflitti, persecuzioni, degrado, ecc.) e, dall’altro lato, può creare problemi alle comunità ospitanti.

In questo contesto, però, non bisogna dimenticare che il capitale umano proveniente da immigrati qualificati può rappresentare, invece, un'importante fonte di innovazione nei Paesi ospitanti e può diventare, se ben diretto, una fonte di sviluppo.

Obiettivi e attività del progetto

Il progetto REUERHC ha cercato, quindi, di promuovere dei prodotti utili a sostenere questo processo di sviluppo offrendo concrete opportunità ai migranti più qualificati; spingendo gli stessi a poter costruire nuovi percorsi di impresa con la creazione di aziende autonome e guidando tale gruppo target ad una crescita culturale attraverso una ricerca sui bisogniuna guida per il lavoro autonomo, un manuale per l’integrazione e l’inclusione nonché un corso di formazione online per migranti-imprenditori. 

Gli eventi online

I partner dell’iniziativa di partenariato strategico, diretta ad offrire la possibilità a migranti e rifugiati di sviluppare opportunità di lavoro autonomo, stanno pianificando ora le ultimissime attività previste ed in particolare stanno programmando per le prossime settimane gli eventi di moltiplicazione da svilupparsi entro la fine del mese di giugno.

A Potenza, gli eventi moltiplicatori saranno sviluppati in parte online, su specifiche piattaforme zoom ed in cooperazione con il CVS Basilicata e con Asnor - Associazione Nazionale Orientatori, ed in parte in presenza (se le norme e le disposizioni anticovid nazionali e regionali lo permetteranno).

L’iniziativa europea, ormai quasi conclusa, può essere seguita sul sito web ufficiale del progetto (realizzato in tutte le lingue del partenariato) all’indirizzo oppure sulla pagina Facebook

Dott. Antonino Imbesi

Dott. Antonino Imbesi

Direttore dell'ufficio Europe Direct Basilicata

Collabora con noi, scrivi per l'Orientamento banner articoli
Euro progettazione quadrato
Consulente esperto quadrato
Scopri l'associazione quadrato

Iscriviti alla newsletter Per rimanere aggiornato sui nostri corsi, eventi e media