Domenica 24 Ottobre 2021

  • 1060
  • 3 minuti

Saper comunicare con gli adolescenti, un'abilità per migliorare se stessi

La comunicazione tra adulti e adolescenti è sempre stato un complesso confronto/scontro tra generazioni, con visioni, esigenze ed aspettative differenti. Con la comunicazione funzionale è possibile co-costruire un dialogo autentico tra le parti. Approfondimento a cura della Dott.ssa Elvira Fraccalvieri, Membro del Comitato Tecnico Scientifico di Asnor, Gestalt Counsellor professionista e Arteterapeuta.

Comunicare con gli adolescenti, un dialogo bloccato in partenza

Il periodo pandemico che stiamo vivendo sta rendendo ancora più complessa la comunicazione tra adulti e adolescenti. La maggior parte delle comunicazioni quotidiane avviene entro una realtà virtuale, che fa da cassa di risonanza alle criticità che caratterizzano la loro delicata fase di vita.

L’adolescenza è una tappa intermedia dello sviluppo evolutivo, in cui il ragazzo scopre e inizia a definire la propria identità, passando dall’infanzia all’età adulta. Si tratta di una fase volubile e contradditoria dell’essere umano, in cui riemergono in modo intenso le emozioni della prima infanzia, chiedendo di essere ascoltate. 

Già prima della pandemia gli adolescenti incontravano con difficoltà un adulto che fosse in grado di ascoltarli con interesse e senza giudizio. Ora, in un clima di sconforto ed esasperazione, gli adolescenti rinunciano in partenza a questo prezioso confronto, si fidano sempre meno degli adulti e non hanno voglia di aprirsi in un dialogo sincero. 

Dalla loro parte, gli adulti provano delusione nel percepire la continua ostilità degli adolescenti. Non sempre hanno il tempo, la pazienza e le risorse interiori necessari per instaurare con i ragazzi una relazione comunicativa autentica. 

“Non ti impegni come dovresti”, “passi troppo tempo al cellulare”, “sei menefreghista”, “non hai interessi”, “non hai futuro”: sono alcuni dei pensieri che, riferiti ai ragazzi, si generano nella mente degli adulti.
Che li esprimano verbalmente o li tengano per sè, questi giudizi automatici costituiscono un muro che blocca sul nascere l’instaurarsi di una buona comunicazione.

È importante comprendere che il malessere dell’adolescente non è “ribellione fine a sé stessa”, ma è il suo modo di rispondere all’ambiente che lo circonda

Prima di instaurare un dialogo, l’adulto dovrebbe imparare a rompere i propri automatismi, ovvero quegli schemi di pensiero che gli fanno vedere e agire la realtà sempre in un certo modo.
Ciò significa mettersi in gioco per primo, sviluppando risorse interiori per migliorare la comunicazione con sé stesso e poi con l’altro, in questo caso adolescente.

Saper dialogare con l’adolescente è saper scoprire

Se l’adulto vuole dialogare con l’adolescente non è solo per dirgli cosa è giusto e cosa è sbagliato fare: infondo percepisce la grande potenzialità che si può generare dalla loro relazione comunicativa.

Un dialogo autentico non si costruisce improvvisando, lasciandosi travolgere dalle emozioni o dai giudizi.
Si co-costruisce insieme. Per questo è necessario che l’adulto acquisisca risorse e strumenti interiori che gli permettano di gestire una comunicazione funzionale, che non significa rispettare un protocollo, ma imparare a stare nel “come” piuttosto che nel “cosa”.
Saper trascendere il contenuto a favore dell’approccio: così il contenuto potrà essere una scoperta, qualcosa che emerge naturalmente dalla sensibilità del ragazzo.

Cosa si intende per comunicazione funzionale

La comunicazione funzionale si fonda sull’ascolto attivo, sulla motivazione e sulla fiducia.
È quindi un approccio, un’attitudine che ha la caratteristica di essere percepita e vissuta da entrambe le parti come qualcosa di propositivo, in cui non c’è chi ha torto e chi ha ragione, ma ci sono due esseri umani che desiderano migliorarsi. Quando l’adulto e l’adolescente riescono a dialogare autenticamente attraverso i princìpi della comunicazione funzionale, riconoscono la diversità dei loro ruoli e sanno che stanno scrivendo insieme una parte della loro vita.

Se hai trovato questo contenuto interessante e vuoi approfondire l’argomento, Asnor ha messo a disposizione per te l’e-book gratuito

“La Comunicazione Funzionale con gli adolescenti”

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente

Dott.ssa Elvira Fraccalvieri

Dott.ssa Elvira Fraccalvieri

Gestalt Counsellor professionista e Arteterapeuta. 

Collabora con noi, scrivi per l'Orientamento banner articoli

Iscriviti alla newsletter Per rimanere aggiornato sui nostri corsi, eventi e media