Sabato 25 Giugno 2022

  • 601
  • 2 minuti

Un discorso per cittadini smarriti e in cerca di orientamento

In ricordo di David Sassoli, Presidente del Parlamento europeo venuto a mancare. Nel suo discorso di insediamento aveva sottolineato l’importanza dell’Unione Europea nel dare sostegno e risposte concrete ai cittadini europei alle prese con le importanti trasformazioni dell’epoca, prima fra tutte la necessaria ricollocazione lavorativa dei giovani, insieme all’importante processo di rafforzamento dell’integrazione europea.

“La nostra libertà è figlia della giustizia che sapremo conquistare e della solidarietà che sapremo sviluppare”.
(Discorso di insediamento di David Sassoli, eletto Presidente del Parlamento Europeo nel 2019)

David Sassoli e il suo discorso proiettato alla costruzione di un futuro migliore

Il discorso di insediamento alla Presidenza del Parlamento europeo di David Sassoli era proiettato verso la costruzione di un futuro migliore per tutti i cittadini europei alle prese, specie negli ultimi anni, con una serie di cambiamenti epocali che in Europa, come nel mondo, hanno visto crescere il bisogno di tutte le persone di ritrovare un forte senso di comunità.

“Siamo immersi in trasformazioni epocali: disoccupazione giovanile, migrazioni, cambiamenti climatici, rivoluzione digitale, nuovi equilibri mondiali, solo per citarne alcuni, che per essere governate hanno bisogno di nuove idee, del coraggio di saper coniugare grande saggezza e massimo d’audacia”.

Un’attenzione per il futuro dei più deboli e un impegno a sostenere soprattutto i giovani dimostrato poi in questi anni di presidenza. Sassoli ha sempre avuto una particolare sensibilità nelle sue comunicazioni ufficiali, trasmettendo messaggi di solidarietà e unione che vogliamo ricordare attraverso le sue stesse parole.

“Dobbiamo avere la forza di rilanciare il nostro processo di integrazione, cambiando la nostra Unione per renderla capace di rispondere in modo più forte alle esigenze dei nostri cittadini e per dare risposte vere alle loro preoccupazioni, al loro sempre più diffuso senso di smarrimento”.

La grande passione per il progetto europeo e l’impegno a cambiare in meglio molti aspetti del vivere comunitario lo hanno accompagnato fino alla fine, lasciandoci un grande insegnamento e la volontà di sostenere con sempre maggiore dedizione le scelte delle persone in cerca di orientamento.

La Redazione

La Redazione

di Asnor - Associazione Nazionale Orientatori

Collabora con noi, scrivi per l'Orientamento banner articoli

Iscriviti alla newsletter Per rimanere aggiornato sui nostri corsi, eventi e media