Il docente di sostegno: implicazioni educative e didattiche per una progettazione comune - Sospeso

Tipologia

Corso in presenza di 8 ore

Destinatari

  • Docenti curricolari e docenti di sostegno delle scuole di ogni ordine e grado
  • Aspiranti docenti
  • Educatori
  • Professionisti del settore

Data, ora e sede

23 e 25 marzo 2020 dalle ore 14,30 alle ore 18,30

presso ASNOR, via Ermanno Pirè 2/21, Prolungamento viale Europa, Zona Aeroporto, Bari

Partecipanti

Massimo 90 partecipanti

Termine iscrizioni

16 marzo 2020

Attestato

A conclusione dell'evento sarà rilasciato l'attestato di frequenza. Per i docenti l'attestato è valido per il riconoscimento dell'esonero dal servizio e per l'adempimento dell'obbligo formativo del personale della scuola.

Presentazione e obiettivi

L'opera educativa del docente di sostegno è efficace quando il professionista viene inserito in un contesto che lo considera un valore, un elemento fondamentale per la maturazione e la crescita dell'alunno che gli è stato affidato. Il docente di sostegno, nella scuola italiana, ha una lunga storia e un profilo che richiede preparazione, competenza e formazione. Nel corso del tempo tale figura si è evoluta, tanto da diventare importante per l'intera classe. il suo compito non è solo quello di prendere in consegna l'alunno con difficoltà di apprendimento ma sviluppare e promuovere in aula relazioni significative, che migliorino il clima e favoriscano l'inserimento dell'alunno che segue direttamente. L'inclusività, infatti, è una necessità di cui possano beneficare tutti. Coniugando attività di progettazione, di valutazione e di insegnamento, il docente di sostegno motiva gli alunni ad agire insieme, mettendo in moto opportune dinamiche di gruppo, per rendere l'apprendimento un incontro illuminante.

Contenuti

  • Chi è il docente di sostegno
  • Quali competenze e quali funzioni
  • Lavorare in equipe
  • Cosa intendiamo per inclusione
  • Quali normative regolano la figura professionale del docente di sostegno: cosa è cambiato rispetto al passato
  • Approcci motivazionali e metodologici efficaci
  • La didattica persuasiva
  • Dal D.Lgs 66/2017 al D.Lgs 96/2019
  • Progettare una UDA su base ICF
  •  Il PEI

Formatrice

Dott.ssa Maria Forina: Docente in materie umanistiche, laurea in Scienze dell'Educazione e Giurisprudenza. Ha conseguito master di primo e secondo livello in didattica sperimentale e speciale. Esperta in governance della scuola e gestione del tempo scuola. Suoi molti metodi di didattica applicata e laboratori di ricerca inerente i BES /DSA/AP pubblicati da diverse case editrici. Esperta in disabilità e disagio minorile.

  • Dal 23 marzo 2020 al 25 marzo 2020
  • Open Class

Richiedi informazioni su questo Evento

Compila il form oppure contattaci al numero verde: 800.864.842.

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter Per rimanere aggiornato sui nostri corsi, eventi e media