ICF a scuola: progettare azioni personalizzate secondo il modello ICF - Sospeso

Tipologia

Corso in presenza di 8 ore

Destinatari

  • Docenti curricolari e di sostegno di ogni ordine e grado
  • Docenti coordinatori per l'inclusione
  • Docenti Funzioni Strumentali per l'inclusione

Data, ora e sede

30 marzo 2020 dalle ore 9,30 alle ore 13,30 e dalle ore 14,30 alle ore 18,30

presso ASNOR, via Ermanno Pirè 2/21, Prolungamento viale Europa, Zona Aeroporto, Bari

Partecipanti

Massimo 90 partecipanti

Termine iscrizioni

23 marzo 2020

Attestato

A conclusione dell'evento sarà rilasciato l'attestato di frequenza. Per i docenti l'attestato è valido per il riconoscimento dell'esonero dal servizio e per l'adempimento dell'obbligo formativo del personale della scuola.

Presentazione e obiettivi

Come può la scuola attuare concretamente i principi dell'inclusione degli alunni con disabilità, come previsto dalla recente normativa sul tema? Il modello ICF (International Classification of Functioning) dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, a partire dal 2001, ha cambiato radicalmente la concezione della disabilità, considerandola come il risultato dell'interazione tra condizioni personali e fattori ambientali. Questa visione ha spostato il focus sugli ostacoli all'apprendimento e alla partecipazione, attribuendo maggiore importanza all'ambiente e al contesto di vita delle persone. L'adozione del modello ICF-CY (Children and Youth) a scuola, prevista dalle recenti normative, attribuisce un ruolo cruciale all'organizzazione e conduce il personale scolastico a individuare le migliori strategie per superare gli ostacoli che impediscono l'inclusione degli alunni BES. Compito della scuola, quindi, è favorire le migliori condizioni di apprendimento, applicazione delle conoscenze, partecipazione sociale ed espressione personale globale dell'alunno, anche attraverso gli strumenti del PEI e del PDP. Una progettazione così concepita è davvero inclusiva perché, costruendo una positiva interazione fra fattori bio-psico-sociali e contesto, mira al benessere globale di ciascuno.

Contenuti

  • I principi dell'inclusione scolastica in Italia
  • La recente normativa sull'inclusione scolastica degli alunni con disabilità: il Decreto Legislativo 66/2017, come modificato dal Decreto 96/2019
  • Utilizzo del modello ICF-CY a scuola: buone prassi
  • Il modello ICF e la sua applicabilità in riferimento all'osservazione e progettazione e valutazione nei processi inclusivi.

Formatrice

Dott.ssa Sandra Giambattista: Insegnante di sostegno, Coordinatrice per l'inclusione e Referente della Scuola Polo per l'inclusione provinciale, ICS "C.G. Viola" di Taranto

  • 30 marzo 2020
  • Open Class

Richiedi informazioni su questo Evento

Compila il form oppure contattaci al numero verde: 800.864.842.

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter Per rimanere aggiornato sui nostri corsi, eventi e media