Ai sensi di quanto previsto dall’art. 2 comma 3 della Legge 14 gennaio 2013, n. 4, l’Associazione s’è data un Codice di condotta che indica le linee generali cui si ispira l’attività sociale e un Codice Deontologico che, ai sensi dell’art. 27-bis del Codice del consumo, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2005, n. 206, detta le regole tramite cui si vigila sulla condotta professionale degli associati e si stabiliscono le sanzioni disciplinari da irrogare per le violazioni delle disposizioni ivi sancite.

Promuoviamo i nostri ideali cercando di stimolare le mentalità e il cuore delle persone. L’Associazione Nazionale Orientatori è percepita, in larga misura, come un bene pubblico: a disposizione di tutti, su tutto il territorio, per supportare chi si trova, per ogni circostanza e per qualsiasi motivazione, a dover scegliere. Lavoriamo ispirandoci ai Principi Fondamentali di Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontariato, Unità e Universalità. Questi Principi sono basati su valori comuni, legati alle persone, all’integrità, al partenariato, alla diversità, alla leadership e all’innovazione.

Il logo/marchio di ASNOR, l’Uomo Vitruviano, è il simbolo riconosciuto della qualità e della presenza dell’Associazione, tramite un network di professionisti e Centri di Orientamento rispettati e quotidianamente impegnati in un lavoro complesso ma fondamentale e motivante.

Gli associati ed i collaboratori di ASNOR promuovono la dignità delle persone in ogni luogo, agendo sempre in accordo con i Principi Fondamentali, con questo Codice e, a seconda del proprio profilo professionale, con il Codice Deontologico, per realizzare un sistema di azione che prevenga attività illegittime o illecite, migliori l’efficienza, l’efficacia, la trasparenza e la qualità dell’azione amministrativa, e soddisfi i bisogni della collettività.

Estratto delle Premesse del Codice di Condotta

Scarica il documento (english version)