Educatore dei servizi educativi per l’infanzia: i titoli di accesso alla professione

Tempo di lettura: 1 minuto

DM n. 378/2018 in attuazione del D. Lgs. n. 65/2017

L’educatore dei servizi educativi per l’infanzia:

  • predispone i contesti educativi,
  • progetta e realizza attività volte a sviluppare, nelle bambine e nei bambini da zero a tre anni di età, le potenzialità di relazione, autonomia, creatività, apprendimento, in un adeguato ambiente affettivo, ludico e cognitivo.

A decorrere dall’anno scolastico 2019/2020, l’accesso ai posti di educatore di servizi educativi per l’infanzia è consentito esclusivamente:

  • a coloro che sono in possesso della laurea triennale in Scienze dell’educazione e della formazione nella classe L19 ad indirizzo specifico per educatori dei servizi educativi per l’infanzia;
  • o della laurea quinquennale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria, integrata da un corso di specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari.

Il corso di specializzazione è istituito presso le Università nelle quali è attivo il corso di laurea magistrale quinquennale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria.

Il corso di specializzazione verte su aspetti specifici e centrali dello sviluppo e dell’ educazione delle bambine e dei bambini da zero a tre anni, approfondendo contenuti e competenze non acquisiti nel corso di laurea magistrale quinquennale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria.

Approfondimenti: DM n. 378/2018

A cura di

dott. Daniele Benedettini