Bando TFA sostegno per l’anno scolastico 2018/2019: i dettagli entro fine dicembre

No Comments
Tempo di lettura: 1 minuto

 

Entro il prossimo 23 dicembre il consiglio del CSPI (Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione) dovrà esprimere il proprio parere sulla bozza del decreto relativo l’assunzione di docenti TFA sostegno.

Il Ministero al momento non si esprime molto in merito ma, malgrado il periodo di festività e i conseguenti rallentamenti cui si potrebbe andare incontro, la pubblicazione del bando dovrebbe essere prevista per la fine dell’anno.

Per ora, ad esser confermati sono i requisiti di accesso contenuti nella bozza:

  1. Per infanzia e primaria:
  • i possessori di Diploma Magistrale con titolo conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002
  • i possessori di Laurea in Scienze della Formazione Primaria
  1. Per la scuola secondaria, invece:
  • docenti abilitati per una delle classi di concorso del grado di scuola richiesto
  • diplomati ITP che, in seguito a ricorso, sono stati inseriti a titolo definitivo in II fascia

Ad essere esclusi, dunque:

  • docenti con solo titolo di Laurea e 24 CFU
  • docenti ITP non inseriti in II fascia

I docenti abilitati all’estero dovranno attendere l’uscita del bando con le informazioni specifiche in merito.

I docenti non abilitati ed esclusi dal TFA potranno presentare ricorso in sede amministrativa, ma non saranno i soli, in quanto è prevista questa possibilità anche per i docenti diplomati presso Conservatori o Belle Arti, gli ITP di laboratorio e i docenti laureati anche con vecchio ordinamento.

Come precedentemente accennato, si stanno fornendo delle anticipazioni e occorrerà aspettare ancora qualche giorno per ricevere notizie ufficiali in merito al bando.

La Redazione