Approvazione della professione del docente

No Comments
Tempo di lettura: 1 minuto

 

I docenti in possesso di abilitazione all’insegnamento conseguita all’estero, potranno chiedere il riconoscimento del titolo professionale in Italia ai sensi della direttiva 2013/55/UE, recepita in Italia con il decreto legislativo n. 15 del 28 gennaio 2016. Sarà riconosciuto il titolo per coloro i quali siano legalmente abilitati all’insegnamento nel Paese in cui è stata conseguita l’abilitazione e a condizione che tale insegnamento trovi corrispondenza nell’ordinamento scolastico italiano.

Sarà possibile richiedere il riconoscimento per i seguenti ambiti:
– Scuola dell’infanzia
– Scuola primaria
– Scuola secondaria di I grado
– Scuola secondaria di II grado

Qualora si presentasse qualche incongruenza tra formazione professionale posseduta dal candidato e quella richiesta dal sistema italiano, si provvederà con delle azioni compensative quali prove attitudinali o tirocini all’interno di scuole italiane.
I cittadini della Comunità Europea possessori di titolo rilasciato da un Paese dell’UE dovranno dimostrarne il valore legale unicamente con un’attestazione dell’autorità competente.

Per presentare domanda di riconoscimento del titolo, bisognerà accedere alla piattaforma “Riconoscimento Professione Docente”.
Qualsiasi documentazione giunga presso gli uffici del Ministero in altre forme o modalità sarà considerata nulla.

La procedura resterà invariata solo per coloro i quali abbiano già presentato regolare istanza entro il 23 del mese di ottobre.

Per gli utenti che abbiano già inviato la documentazione in forma cartacea non sarà consentito effettuare un ulteriore invio online.

Per ulteriori dettagli e per accedere alla relativa documentazione si consiglia di visitare il sito ufficiale del MIUR.

La Redazione