Concorso per Direttori Servizi Generali e Amministrativi (DSGA)

No Comments
Tempo di lettura: 1 minuto

 

Il bando, che sarà pubblicato prossimamente, dovrebbe avere una copertura di circa duemila posti

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha autorizzato il Miur ad avviare un nuovo concorso pubblico per lavorare all’interno della Scuola con il ruolo di Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi.

Il Comma 605 dell’Art. 1 della Legge 27 dicembre 2017 n. 205 prevede, infatti, l’avvio di una selezione pubblica per queste figure professionali entro il 2018.

L’attivazione della procedura concorsuale è stata autorizzata, pertanto, si resta in attesa dell’emanazione del decreto e della successiva pubblicazione dell’avviso di selezione sulla Gazzetta Ufficiale.

Per accedere al concorso è previsto il possesso di:

  • diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, sociali o amministrative, economia e commercio;
  • diplomi di laurea specialistica (LS) 22, 64, 71, 84, 90 e 91;
  • lauree magistrali (LM) corrispondenti a quelle specialistiche ai sensi della tabella allegata al D.I. 9 luglio 2009.

Inoltre, se all’interno del bando pubblico sarà ribadito quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2018, a concorrere potranno essere anche gliAssistenti Amministrativi che, nell’arco degli 8 anni precedenti, abbiano maturato almeno tre anni di servizio con la mansione di DSGA.

Considerata la carenza registrata all’interno delle scuole, i posti per DSGA potrebbero essere attivi già dal mese di settembre 2019.

Ancora non è resa nota la versione definitiva della bozza, per quella finale infatti occorrerà attendere il 6 dicembre, giornata in cui verrà presentata ai sindacati nell’informativa.

La Redazione