Prezzo

GRATUITO

Durata

50 ore

Iscrizioni

Entro il 31 dicembre

-

ID Edizione SOFIA

Presentazione e obiettivi formativi

I bambini ad alto potenziale cognitivo iniziano ad apprendere spontaneamente, già in tenerissima età spinti dalla pulsione che deriva da una curiosità che sin dalla scuola dell’infanzia è possibile osservare. Le doti mnemoniche e quelle cognitive, come pure quelle per le arti li contraddistinguono dal resto dei compagni. Lo scollamento tra intelligenza e comportamento è estremamente forte. La precocità con la quale apprendono disorienta e spesso disturba. Attualmente rappresentano il 5% della popolazione infantile ma individuarli senza lasciarsi ingannare dai loro eccessi o dai comportamenti  contraddittori e altalenanti, non è cosa facile.

La caratteristica di questi talenti è la simultaneità con la quale reticolano le informazioni andando ad elaborarne di nuove, originali e uniche. L’intuizione e la velocità di apprendimento non fanno di loro dei privilegiati, spesso il disagio avvertito in classe li porta a stati di ansia e di malessere diffuso.

Dobbiamo sempre ricordare come il nostro obiettivo pedagogico è consentir loro di “decollare”, per così dire, ed evitare quindi di continuare a “planare”.

Il corso fornisce gli strumenti, le conoscenze e le competenze utili e necessarie per l’individuazione , la valorizzazione  del potenziale, del talento e della plusdotazione.

Destinatari

Docenti ed aspiranti docenti di scuola di ogni ordine e grado, educatori, pedagogisti, logopedisti e professionisti del settore.

Contenuti

Modulo 1  – Come si evolve l’intelligenza

  • Dalla terminologia all’evoluzione del termine
  • Alto potenziale cognitivo (APC)
  • Da una concezione unitaria dell’intelligenza alla multifattorialità

Modulo 2  – Scale di misurazione del quoziente intellettivo: i test psicosometrici

  • Test psicometrici
  • Alfred Binet e Lewis M. Terman
  • Scale di misurazione dell’intelligenza
  • WAIS -Scale dei bambini ad alto potenziale

Modulo 3 -Teorie e stili di apprendimento

  • Le diverse teorie dell’apprendimento
  • Come apprendiamo: i diversi stili cognitivi 

Modulo 4 – Bambini APC: peculiarità e comorbidità

  • Come riconoscere i bambini ad alto potenziale cognitivo
  • Caratteristiche e peculiarità
  • ADHD e APC
  • Pensiero divergente e pensiero convergente 

Modulo 5  – Lo sviluppo disarmonico dei bambini APC: chiavi di lettura

  • Disarmonie di sviluppo nei bambino
  • Autostima e demotivazione
  • Problemi di relazione e dinamiche di classe

Modulo 6 – La teoria delle intelligenze multiple di Gardner

  • Macro area 1: L’intelligenza interattiva
  • Macro area 2: L’intelligenza analitica
  • Macro area 3: L’intelligenza introspettiva

Strumenti didattici

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica ed usufruire, senza limitazioni, di tutti gli appositi strumenti didattici elaborati:

  • Lezioni video on-line;
  • Dispense scaricabili;
  • Test di autovalutazione.

Attestato

Al termine del percorso è possibile richiedere l’attestato di frequenza al corso, valido per l’adempimento dell’obbligo formativo del personale della scuola, versando un contributo di 50€ per il formato cartaceo, 25€ per il formato PDF stampabile.

Il corso è rendicontabile con la CARTA DOCENTE (Legge n. 107/2015) e rientra nella FORMAZIONE OBBLIGATORIA DOCENTI (Direttiva n. 170 del 21.03.2016).