Prezzo

130,00

Durata

50 ore

Iscrizioni

Sempre Aperte

-

ID Edizione SOFIA

Presentazione e obiettivi formativi

I bambini non sono difficili ma lo possono diventare.

Quando tra i banchi di scuola incontriamo bambini distratti, che non riescono a controllarsi, che si agitano, che fanno fatica a porre un freno ai propri impulsi, creando delle problematiche nella gestione della classe, è importante fermarsi a riflettere sul perché di tale comportamento, per essere così in grado di sviluppare un approccio che tenda a guardare oltre la loro rabbia e la loro tendenza allo scontro.

I “bambini difficili” ci portano indietro nell’analisi dei loro primi anni di vita, per cercare di comprendere cosa non è andato nel verso giusto dando origine ai disturbi comportamentali che si manifestano in classe, nel presente.

Andare oltre il comportamento manifestato, permette di prendere consapevolezza che, dietro l’affronto diretto agli insegnanti o ai compagni di classe, si cela una provocazione verso il proprio sé che deriva dalle esperienze interpersonali che il bambino ha sperimentato nel suo ambiente di riferimento affettivo.

Il corso vuole offrire agli insegnanti alcuni strumenti che permettono di meglio comprendere i disturbi comportamentali nei bambini a partire dalle visioni sviluppate dalla moderna psicopatologia dello sviluppo, dalla teoria dell’attaccamento, dall’Infant Research e le neuroscienze; fornisce inoltre alcuni strumenti e indicazioni operative capaci di orientare, da una parte, l’insegnante in quanto figura di assoluto riferimento che tuttavia alle volte ha difficoltà ad approcciarsi a questi bambini e, dall’altra, i bambini stessi verso un recupero del proprio benessere individuale e relazionale.

Destinatari

Docenti ed aspiranti docenti di scuola di ogni ordine e grado, educatori, pedagogisti, professionisti del settore della scuola, genitori.

Contenuti

Modulo 1 – Capire la psicopatologia dello sviluppo

  • La moderna psicopatologia dello sviluppo
  • La teoria dell’attaccamento
  • L’Infant Research e le neuroscienze

 

Modulo 2 – Bambini difficili

  • Sono cattivo e arrabbiato: la rilettura psicopatologica dei bambini difficili
  • La cornice teorica dell’attaccamento alla base della comprensione
  • Non mi vedi, non mi vedo: il fallimento della mentalizzazione nei bambini difficili
  • I quadri dei disturbi comportamentali nei bambini

Modulo 3 – Come facciamo a far tornare il sorriso?

  • Programmi di intervento: il Coping Power Program
  • Schede operative

Strumenti didattici

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica ed usufruire, senza limitazioni, di tutti gli appositi strumenti didattici elaborati:

  • Lezioni video on-line;
  • Dispense scaricabili;
  • Test di autovalutazione.

Attestato

A conclusione del percorso l’utente riceverà l’attestato di frequenza rilasciato dall’Associazione Nazionale Orientatori – ASNOR (Ente Accreditato MIUR – Direttiva 170/2016).

Costi e modalità di iscrizione

Il pagamento può essere effettuato secondo le seguenti modalità:

  • Bonifico bancario. Compilato il form di iscrizione il corsista riceverà mail con le coordinate IBAN per effettuare il bonifico. Dall’avvenuto pagamento trascorreranno 2/3 giorni lavorativi prima di ricevere le credenziali di accesso in piattaforma
  • PayPal. Il pagamento è contestuale all’iscrizione. La ricezione delle credenziali è immediata.
  • Carta Docente. Segui la procedura sottostante:
  1. Accedi alla tua area riservata del sito cartadeldocente.istruzione.it.
  2. Clicca su CREA NUOVO BUONO.
  3. Scegli la tipologia di esercizio o ente; clicca su FISICO.
  4. Scegli la tipologia di spesa; clicca su FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO.
  5. Scegli CORSI DI AGGIORNAMENTO ENTI ACCREDITATI AI SENSI DELLA DIR. 170/2016
  6. Inserisci l’importo del buono, clicca su CREA BUONO e quindi su CHIUDI.
  7. Salva il buono in PDF.

La fattura relativa al pagamento del corso è disponibile in piattaforma dalla ricezione delle credenziali.

Il corso è rendicontabile con la CARTA DOCENTE (Legge n. 107/2015) e rientra nella FORMAZIONE OBBLIGATORIA DOCENTI (Direttiva n. 170 del 21.03.2016).